index Il 30 dicembre 2015 il Presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha firmato un decreto che introduce un pacchetto di riforme fiscali finalizzate ad aumentare le entrate del Paese.

Maduro ha affermato che le riforme sono rivolte alle grandi imprese e alle persone fisiche con alto reddito e ha comunicato che tali riforme interesseranno solo circa 3.000 contribuenti.

Il pacchetto di riforme prevede delle misure volte a contrastare l’evasione fiscale e una tassa dello 0,75 per cento sulle transazioni finanziarie di grandi dimensioni.

Maduro ha poi comunicato che i ricavi ottenuti grazie alle riforme verranno utilizzati per finanziare vari progetti sociali.

Il potere di Maduro di emettere decreti e’ scaduto il 31 dicembre 2015. Il partito del Presidente ha perso il potere di controllo a seguito delle elezioni del 6 dicembre, quando i candidati dell’opposizione hanno ottenuto la maggioranza dei seggi.