Il Vicepresidente dell’Unione Europea, Valdis Dombrovskis, ha dichiarato che vi è un ampio consenso tra i Ministri Europei delle Finanze nel procedere ad una maggiore armonizzazione fiscale e che continueranno i colloqui per proporre una base imponibile comune rafforzata dell’imposta sulle società.

In una riunione ECOFIN del 23 maggio, i Ministri hanno discusso sulla proposta della Commissione per una CCTB nell’ambito dell’Unione Europea.

La Commissione intende introdurre norme armonizzate per quanto riguarda il calcolo della base imponibile dell’imposta sulle società in tutti gli Stati membri. Successivamente, le entrate fiscali verrebbero riscosse e distribuite tra gli Stati membri secondo una formula che prevede la ripartizione dei ricavi basati su fattori quali il fatturato, le vendite ed i livelli occupazionali.

La proposta è stata pubblicata nell’ottobre 2016.Secondo un comunicato stampa dell’ECOFIN, la Presidenza del Consiglio “ha confermato l’intenzione di proseguire le discussioni sui nuovi elementi della proposta e che occorre prevedere un adeguato grado di flessibilità “.