notes-1199516__180Il governo del Regno Unito sta rafforzando le regole che disciplinano la tassazione ed il trattamento del National Insurance (NIC) dell’indennità di licenziamento.

Il governo ha tenuto una consultazione sulle proposte nel 2015, ed ha confermato la loro portata nel Budget 2016.

Secondo le norme vigenti, alcune forme di indennità di licenziamento sono esenti da contributi previdenziali, e l’imposta sul reddito non è dovuta sulle prime GBP 30,000 (USD 42.687). Secondo il governo, “le regole sono complesse e le esenzioni incentivano i datori di lavoro a manipolare le regole e le modalità di strutturazione al fine di includere i pagamenti che sono normalmente imponibili“.

Dall’aprile 2018, i contributi previdenziali dal datore di lavoro saranno dovuti su detti pagamenti oltre i GBP 30,000 che sono già soggetti all’imposta sul reddito. Il pagamento completo continuerà ad essere al di fuori del campo di applicazione del NIC dei dipendenti, e le prime GBP 30,000 resteranno esenti da imposta sul reddito. Il governo ha detto anche che “rafforzera’ il campo di applicazione dell’esenzione per evitare manipolazioni”.

Nel corso del 2016, il governo pubblicherà una sintesi delle risposte alla consultazione, insieme ad un progetto di legge per implementare le modifiche.