imagesIl Ministro delle Finanze Apisak Tantivorawong ha comunicato che, nel prossimo periodo, il Governo della Tailandia annuncera’ nuove misure fiscali volte a stimolare l’economia tailandese.

In una conferenza stampa tenutasi il 26 ottobre, Apisak ha rivelato che le nuove agevolazioni fiscali saranno indirizzate a determinati settori, tra cui quello automobilistico, delle costruzioni, computer e il settore dei macchinari, anche se i piani non sono ancora stati elaborati.

Apisak ha inoltre aggiunto che in un secondo momento verra’ presa in considerazione l’introduzione di ulteriori incentivi fiscali per favorire lo sviluppo delle industrie in fase di crescita.

Il Governo della Tailandia ha recentemente approvato una serie di misure fiscali volte ad aumentare la fiducia delle imprese e incoraggiare gli investimenti.

In base al piano di sostegno firmato dal Consiglio dei Ministri il 13 ottobre, l’imposta sulle società sarà fissata in modo permanente al 20%, dopo essere stata ridotta temporaneamente dal precedente 23% a partire dal 2013.

Inoltre, i fondi di capitale di rischio del governo saranno esenti dall’imposta sulle societa’ e sui dividendi per un periodo di 10 anni. Il Governo spera anche di incentivare gli investimenti nel settore immobiliare, tagliando l’imposta del 2% sui trasferimenti, applicata agli acquirenti in base al valore dell’immobile, fissandola allo 0,01 per cento per un periodo di sei mesi.