switzerland-1157336_640I governi di Svizzera e India hanno espresso la comune intenzione di agire contro la frode e l’evasione fiscale.

Il 6 giugno il presidente svizzero, Johann N. Schneider-Ammann, ha accolto il primo ministro indiano Narenda Modi in un incontro ufficiale.

In dichiarazione rilasciata nel corso di una conferenza stampa a seguito dell’incontro, il Primo Ministro Modi ha detto che “la lotta contro il denaro sporco e l’evasione fiscale sono una priorità condivisa da entrambi i governi”.

“Abbiamo discusso sulla necessità di introdurre un rapido scambio di informazioni per consegnare alla giustizia gli evasori fiscali. Un rapido avvio dei negoziati su un accordo per lo scambio automatico di informazioni e’ molto  importante in questo senso”, ha aggiunto.

Schneider-Ammann ha sottolineato la volonta’ della Svizzera di intensificare gli sforzi volti alla conclusione di un accordo di libero scambio (FTA) tra l’India e gli Stati facenti parte dell’Associazione Europea di libero scambio. La sua speranza e’ che la visita della Segreteria di Stato svizzera per gli affari economici in India questa settimana sarà un passo verso la ripresa dei negoziati.

Modi ha detto che l’India “ha affermato la sua disponibilità a riprendere i negoziati per un accordo di libero scambio con l’EFTA”.