south-africa-1184103_640Il dipartimento Sudafricano del Commercio e dell’Industria (DTI) ha confermato che, ai sensi dell’African Growth and Opportunity Act (AGOA) e’ stato garantito l’accesso per i prodotti agricoli del Sud Africa negli Stati Uniti fino al 2025.

L’AGOA prevede che quasi tutte le merci prodotte nei paesi contemplati da tale normativa possano entrare nel mercato statunitense in regime di esenzione da dazi doganali. All’inizio di quest’anno, era stata minacciata l’esclusione del Sud Africa dai Paesi che possono beneficiare degli sgravi fiscali previsti dall’AGOA nel caso in cui il Sud Africa non avesse deciso di rimuovere le barriere non tariffarie sulla carne di maiale, manzo e pollame proveniente dagli Stati Uniti.

“Il Sud Africa ha risolto tutti i problemi al fine di garantire il suo accesso al AGOA fino al 2025”: cosi’ ha comunicato il portavoce del DTI, Sidwell Medupe. “Le questioni relative a questi tre prodotti sono state risolte, garantendo cosi’ l’accesso preferenziale nel mercato statunitense per la durata dell’AGOA”.

Secondo Medlupe, la priorità del Governo sudafricano è ora quella di aumentare le opportunità di accesso al mercato degli Stati Uniti per altri prodotti agricoli del paese. Egli ha inoltre rivelato che non vi sono trattative in corso volte alla conclusione di un possibile accordo di libero scambio tra gli Stati Uniti e l’Unione doganale del Sud Africa.