dam-1366121_640Il periodo fiscale 2016 del Sud Africa inizia il 1 luglio 2016, anche se solamente i contribuenti la cui retribuzione annuale lorda è stata superiore ai 350,000 Rand (pari a 23.000 dollari Usa) avranno l’obbligo di completare la dichiarazione dei redditi.

Per essere esonerati dall’obbligo di presentare dichiarazioni dei redditi, i contribuenti con reddito inferiore alla soglia sopra indicata devono avere percepito il loro reddito da un unico datore di lavoro per l’intero anno di valutazione, non avere percepito altre forme di reddito, come ad esempio reddito d’impresa, affitti, o redditi derivanti da altro lavoro e non avere detrazioni fiscali aggiuntive da richiedere, come spese mediche, spese di viaggio, ecc.

Il termine per i singoli contribuenti per presentare le loro dichiarazioni dei redditi manualmente o via posta è il 23 settembre 2016. Il termine per tutti i contribuenti, provvisori e non provvisori, che presentano le dichiarazioni dei redditi tramite eFiling è rispettivamente il 25 novembre 2016 e il 31 gennaio  2017.

I contribuenti provvisori, sono quelle persone fisiche che percepiscono altre forme di reddito, come redditi derivanti da investimenti, redditi derivanti da attività commerciali, affitti, diritti d’autore, o redditi da amministratori.

Il South African Revenue Service ha comunicato che lo scorso anno sono stati presentati 5,4 milioni di dichiarazioni, 11,52% in più rispetto al 2014.

I contribuenti vengono infatti incoraggiati ad utilizzare il sistema di eFiling, in quanto questo e’ il modo più semplice e veloce di presentare una dichiarazione dei redditi. L’anno scorso, il 99,96% delle dichiarazioni sono state depositate per via elettronica, sia tramite eFiling (51.84%), o mediante archiviazione elettronica presso una filiale della SARS o unità fiscale mobile. Le dichiarazioni presentate manualmente sono scese a meno di 2.000.