Il 13 febbraio 2018, la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato un Disegno di Legge bipartisan per rinnovare il Sistema di Preferenze Generalizzate (SPG).

Quest’ultimo è il più grande ed antico sistema di preferenze commerciali negli Stati Uniti, che elimina i dazi su una vasta gamma di prodotti provenienti da 120 paesi e territori designati. Il sistema verrà esteso fino al 31 dicembre 2020.

Kevin Brady, il Presidente della commissione della Camera chiamata Ways and Means, ha dichiarato: “Il voto schiacciante del bipartisan di oggi è una vittoria per le nostre imprese, i consumatori e le comunità”. “Il sistema SPG riduce le tariffe – che sono essenzialmente imposte – su migliaia di prodotti provenienti da tutto il mondo: non solo permette agli americani di risparmiare sui prodotti che usano ogni giorno, ma aumenta anche la competitività delle imprese e dei lavoratori americani”.