asia-594561_640Il Ministero delle Finanze di Singapore ha pubblicato il progetto di Income Tax Bill (Amendment n. 2) del 2016, il quale permetterebbe a Singapore di aderire allo scambio automatico di informazioni in materia fiscale con gli altri paesi ai sensi del Common Reporting Standard (CRS) dell’OCSE.

Il progetto di legge prevede che le disposizioni attualmente esistenti nella legge sull’imposta sul reddito che regola lo scambio automatico di informazioni sui conti finanziari, introdotte per dare attuazione al Foreign Account Tax Compliance Act tra Singapore e Stati Uniti, verranno estense anche alle informazioni scambiate ai sensi dello standard. Ciò consentirebbe a Singapore di firmare i competent authority agreements (CAAs) con altre giurisdizioni per aderire allo standard, come osservato dal Ministero.

Una volta emanato, il disegno di legge autorizzera’ tutte le istituzioni finanziarie (FIS) a raccogliere e conservare le informazioni per tutti coloro che non sono residenti fiscali a Singapore, anziché soltanto quelle relative ai residenti fiscali di giurisdizioni con le quali Singapore ha firmato un accordo CAA.

Più di 95 giurisdizioni si sono impegnate a osservare lo standard, tra cui Lussemburgo e Svizzera. Singapore intende iniziare lo scambio di informazioni previste dallo Standars nel 2018.

La consultazione sul progetto di legge si concluderà il 16 marzo.