A partire dal 1 aprile 2018, il Governo inglese aumenterà il National Minimum Wage, ossia il salario minimo nazionale percepito per ogni ora lavorata dal lavoratore sulla base della sua età.

È previsto, inoltre, un aumento del National Living Wage, ossia il salario minimo nazionale percepito dai lavoratori che hanno dai 25 anni in su.

In sostanza, i soggetti dai 16 ai 25 anni che lavorano nel Regno Unito verranno retribuiti con il National Minimum Wage; invece, i soggetti dai 25 anni in su verranno retribuiti con il National Living Wage.

Con l’aumento del salario minimo, più datori di lavoro saranno direttamente interessati, compresi quelli che attualmente pagano al di sopra del minimo salariale.