Il Governo dei Paesi Bassi ha dichiarato che farà un passo avanti nella lotta contro l’evasione fiscale e il riciclaggio di denaro attraverso l’introduzione di un Registro ad hoc che conterrá i nomi dei proprietari delle società registrate nei Paesi Bassi.

A tal proposito, il Disegno di Legge è stato pubblicato dal Ministero delle Finanze il 31 marzo 2017. Secondo tale progetto legislativo, che è attualmente soggetto ad una consultazione pubblica di 4 settimane, alcune forze dell’ordine avranno accesso completo alle informazioni contenute nel registro, tra cui il Pubblico Ministero, la polizia e l’Unità di informazione finanziaria e fiscale.

Alcune informazioni presenti nel Registro saranno disponibili anche al pubblico, anche se il disegno di legge contiene delle garanzie concernenti la protezione della privacy per i proprietari di società che possono subire intimidazioni, violenze e altre minacce per aver reso pubblici i propri dati.

Gli Stati Membri dell’Unione Europea sono tenuti ad introdurre dei database centralizzati dei proprietari effettivi delle società ai sensi della Direttiva Europea 849/2015 sulla prevenzione dell’uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo, altrimenti noto come la “Quarta Direttiva sul riciclaggio di denaro”.