Il Governo Irlandese intende introdurre una nuova esenzione dall’imposta di registro sui trasferimenti di azioni all’interno delle società irlandesi ammesse all’ Enterprise Securities Market (ESM) della Borsa Valori Irlandese.

Il Ministro delle Finanze, Michael Noonan, ha dichiarato che: “Lo scopo della misura è quello di incoraggiare più investitori a sostenere l’Irish Small and Medium Enterprises, aumentando la capitalizzazione delle PMI per la crescita economica e la creazione di posti di lavoro”.

Secondo le regole vigenti, i trasferimenti di azioni in società irlandesi prevedono un’imposta di registro dell’1%. Quando le azioni di un’azienda vengono trasferite, l’imposta di registro è un costo per l’acquirente delle azioni e non per la società.

La misura è anche intesa a rimuovere qualsiasi svantaggio competitivo a cui le imprese irlandesi potrebbero andare incontro rispetto a quelle società situate in altre giurisdizioni dell’Unione Europea in cui non è prevista l’imposta di registro.