Swiss Federal CouncilIl Consiglio federale della Svizzera ha approvato una proposta sul nuovo accordo di doppia imposizione con il Liechtenstein, ed un protocollo d’intesa con la Norvegia.

L’accordo con il Liechtenstein è stato firmato il 10 luglio 2015. Esso sostituisce il trattato esistente del 1995. L’accordo prevede che le assicurazioni per la vecchiaia e per i superstiti (AVS) possano essere tassate soltanto nello Stato di residenza. Elimina l’attuale doppia imposizione delle pensioni AVS del Liechtenstein per le persone che vivono in Svizzera. Nel caso di frontalieri, il rispettivo Stato di residenza continuerà a mantenere il diritto di tassazione.

L’accordo ora copre la tassazione dei dividendi, interessi e pagamenti di canoni. Il Consiglio federale ha detto che l’accordo contiene soluzioni per questi redditi che sono paragonabili a quelle recentemente concluse dalla Svizzera in altri accordi.

Il protocollo per la doppia imposizione con la Norvegia è stato firmato il 4 settembre. Lo stesso inserisce una nuova clausola compromissoria e modifica anche l’articolo sullo scambio di informazioni, su richiesta della Norvegia.

Il Consiglio federale ha detto che i Cantoni e le associazioni economiche hanno accolto con favore gli accordi. Le proposte devono ora essere approvate dal Parlamento.