Secondo una dichiarazione del Consiglio federale svizzero, la Francia e la Svizzera hanno risolto una serie di questioni relative allo scambio delle informazioni fiscali.

Il Consiglio federale ha affermato che le autorità di entrambi i Paesi sono riuscite a trovare una soluzione ai problemi rimasti in sospeso ed alle problematiche legate all’applicazione emerse negli ultimi mesi. Ha affermato che le autorità hanno avuto successo nell’accordo di soluzioni comuni.

Il Consiglio Federale ha spiegato che la Svizzera e la Francia rinnovano la loro adesione alla cooperazione fiscale effettiva e conforme agli impegni assunti nel quadro della rispettiva convenzione bilaterale, in base alle modifiche del 2009 e del 2014 nonché agli standard dell’OCSE.