Il Consiglio federale svizzero ha avviato le consultazioni sull’attuazione di nuovi accordi relativi allo scambio automatico delle informazioni fiscali con Hong Kong e Singapore.

L’accordo con Hong Kong è stato firmato il 13 ottobre, lo stesso giorno in cui il Consiglio federale ha avviato la consultazione. L’accordo con Singapore, invece, è stato firmato nel mese di luglio.

Il Consiglio federale ha affermato che per il settore finanziario svizzero è importante che esistano le stesse condizioni concorrenziali a livello mondiale attraverso l’introduzione di accordi sullo scambio automatico delle informazioni con centri finanziari concorrenti.

Il Consiglio federale prevede di introdurre lo scambio automatico di informazioni con Singapore e Hong Kong dal 2018 e di scambiare i dati per la prima volta nel 2019.

Conformemente a quanto stabilito dalla legge, il Consiglio federale deve sottoporre il progetto al Parlamento per l’approvazione entro sei mesi dall’inizio dell’applicazione provvisoria. L’ adozione di entrambi gli accordi è prevista per la prossima primavera.

La consultazione terminerà il 27 gennaio 2018.