foto-nuova-zelanda

La Nuova Zelanda ha intenzione di sospendere i pagamenti degli interessi eseguiti in ritardo in favore dei contribuenti colpiti dai recenti terremoti nella regione di Kaikoura.

Nell’annunciare le misure di sgravio, il Ministro delle Entrate, Michael Woodhouse, ha dichiarato: “Questo è un momento difficile per le persone colpite dal terremoto nella regione di Kaikoura, le quali devono prima di tutto prendersi cura delle loro famiglie, piuttosto che preoccuparsi di adempiere ai loro obblighi fiscali. “

“A seguito di un Ordine del Consiglio il 22 novembre, l’Agenzia delle Entrate sospenderà il pagamento degli interessi nel caso in cui un soggetto non sia riuscito a pagare in tempo in seguito ai terremoti.”

“Questo vale per tutti i pagamenti fiscali eseguiti in ritardo e tale agevolazione è prevista fino al 31 gennaio.”