La Corea ha intenzione di aumentare la tassa sulle sigarette elettroniche portandola dal 50% al 90%, in seguito all’approvazione del Comitato Strategia e Finanza dell’Assemblea Nazionale.

Tale misura potrebbe essere efficace già a partire da dicembre 2017.

La normativa, sotto forma di legge di revisione dell’attuale codice fiscale sul tabacco, attende ora l’approvazione del Parlamento nella prossima sessione plenaria.

Il provvedimento prevede l’introduzione di un prezzo minimo significativamente più elevato per i prodotti tradizionali del tabacco in Corea e l’introduzione di divieti di fumare nei luoghi pubblici.