tee-1028655_640Il Segretario delle Entrate indiano, Hasmukh Adhia, ha comunicato che il prossimo bilancio dell’India, che dovrebbe essere pubblicato il 29 febbraio, cercherà di individuare le misure adatte a sostenere la crescita e l’occupazione e garantire una parità di condizioni per i produttori nazionali indiani.

Rispondendo alla domanda su come il regime fiscale può essere reso più favorevole per gli investitori stranieri, Adhia ha detto che dovrebbe essere prestata attenzione alla razionalizzazione e semplificazione delle leggi fiscali, nonche’ garantire prevedibilità e certezza del regime fiscale.

Adhia ha inoltre sottolineato che la molteplicità di tasse imposte dai governi centrali e statali non sono favorevoli agli investimenti. Egli ha sottolineato che la tassa di beni e servizi (GST) potra’ risolvere questo problema.

Adhia ha detto che il governo è pienamente preparato, sia in termini di accordi amministrativi sia in termini di sistemi informatici, per dare attuazione alla GST.

Adhia ha evidenziato che, anche se gli incentivi fiscali garantiscono supporto a determinate industrie nazionali, queste creano distorsioni nel sistema fiscale. Vi e’ la possibilita’ che alcuni incentivi vengano abrogati, mentre altre esenzioni rimarranno in vigore dopo la pubblicazione del bilancio.