Hong Kong prevede di concludere i negoziati diretti alla conclusione di un accordo di libero scambio con l’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico entro la fine dell’anno.

Philip Yung, il Segretario permanente per il Commercio e lo Sviluppo Economico, ha dichiarato che i colloqui sono ormai giunti alla fase finale. “Entrambi i Paesi stanno lavorando con l’intento di concludere brevemente le negoziazioni e firmare l’accordo entro questo anno”.

Si sperava in precedenza che i negoziati tra Hong Kong e l’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico potessero essere conclusi nel 2016. I dieci Paesi membri dell’ASEAN sono Brunei, Cambogia, Indonesia, Laos, Malesia, Myanmar, Filippine, Singapore, Tailandia e Vietnam.

Una volta che l’Accordo verrà attuato, Hong Kong dovrà aderire al Partenariato economico globale regionale, attualmente oggetto di negoziati tra l’ASEAN ed i suoi 6 partner: la Cina continentale, il Giappone, la Corea del Sud, l’Australia, la Nuova Zelanda e l’India.