imagesIl 27 novembre Hong Kong e Cina continentale hanno firmato un nuovo accordo per estendere la liberalizzazione sullo scambio dei servizi.

Secondo quanto previsto dall’accordo, la Cina continentale si è impegnata ad aprire in tutto o in parte oltre 150 settori ai servizi offerti da Hong Kong.

Per quanto riguarda la “presenza commerciale”, verra’ applicato ad Hong Kong un trattamento nazionale in 62 settori.

Hong Kong potra’ beneficiare della maggior parte delle misure di liberalizzazione del continente. Cio’ è assicurato da una previsione contenuta nell’accordo, dove viene specificato che, qualsiasi trattamento preferenziale accordato dalla Cina ad altri paesi o regioni, se privilegiato rispetto a quelli previsti dal CEPA, dovra’ essere esteso anche a Hong Kong.

L’accordo è entrato in vigore immediatamente e ne verra’ data attuazione il 1 giugno del 2016.