indexIl Vice Ministro delle Finanze greco, Tryfon Alexiadis, ha annunciato l’intenzione della Grecia di sostituire l’imposta unica sugli immobili, ENFIA, con un’imposta da applicare anche agli immobili all’estero.

L’ENFIA ha una storia controversa: nel 2014 migliaia di contribuenti hanno infatti ricevuto delle bollette eccessivamente elevate e l’imposta e’ stata poi temporaneamente sospesa nel 2015.

La riforma del regime fiscale immobiliare della Grecia e’ stata una delle condizioni del nuovo accordo di salvataggio del Paese.

Il Vice Ministro delle Finanze ha comunicato che il valore degli immobili verra’ aggiornato e gli immobili di proprieta’ dei contribuenti greci situati all’estero saranno nuovamente soggetti a tassazione.

Il Governo ha inoltre iniziato a raccogliere informazioni sui beni detenuti all’estero e, al fine di agevolare i controlli sull’adempimento dei contribuenti, verra’ creato un registro che dovrebbe essere pronto entro la fine del prossimo anno.