Il Consiglio Federale Svizzero ha approvato l’attuazione di un nuovo accordo contro la doppia imposizione con il Kosovo.

L’accordo è stato firmato a maggio. Un precedente accordo è entrato in vigore nel 2011.

L’accordo contro la doppia imposizione fiscale prevede che l’aliquota massima della ritenuta alla fonte per i dividendi è del 15%, con un’aliquota ridotta al 5% applicabile in determinate circostanze.

Secondo il Consiglio Federale Svizzero, l’accordo che tiene conto degli sviluppi derivanti dal progetto dell’OCSE per contrastare l’erosione della base imponibile e il trasferimento degli utili («Base Erosion and Profit Shifting», progetto BEPS). “In particolare, contiene una clausola di abuso ed una clausola compromissoria.

L’accordo prevede anche una clausola di assistenza amministrativa in conformità con gli standard internazionali per lo scambio di informazioni su richiesta.

L’accordo deve ora essere ratificato dal Parlamento svizzero.