imagesIl Governo giapponese ha deciso che l’aliquota di imposta sul reddito delle società dovra’ scendere al di sotto del 30% entro l’anno prossimo.

Il Primo Ministro Shinzo Abe aveva già indicato la volonta’ di tagliare ulteriormente l’aliquota dell’imposta sulle società del Giappone come parte del programma volto ad incrementare gli investimenti delle imprese e la produttività.

Inizialmente, egli aveva fissato l’obiettivo di ridurre l’aliquota dell’imposta sulle società del paese al di sotto del 30 per cento nel corso dei prossimi anni, in modo da migliorare la competitivita’ a livello internazionale.

Come primo passo, l’aliquota dell’imposta sulle società era stata in un primo momento ridotta del 2,51% al 32.11% nel corso dell’anno fiscale 2015, ed era stato proposto di ridurre ulteriormente l’aliquota al 31.33 per cento nell’anno fiscale 2016.
Tuttavia, è stato ora annunciato un taglio fiscale più profondo al fine di stabilire un’aliquota di imposta societaria effettiva del 29,97% nell’anno fiscale 2016.

Questa verra’ ulteriormente ridotta al 29.74% nell’anno fiscale 2018.

I legislatori giapponesi valuteranno il nuovo pacchetto di misure il prossimo mese.