I Governi del Giappone e del Brasile hanno firmato un accordo di cooperazione in materia doganale che prevede una valutazione accurata dei dazi doganali e l’applicazione delle misure di controllo.

L’accordo è stato firmato il 15 settembre e prevede le modalità per garantire una corretta applicazione della normativa doganale e la semplificazione e l’armonizzazione delle procedure doganali tra i due Paesi. Non prevede, invece, l’assistenza reciproca in materia di recupero dei dazi doganali, delle tasse o delle ammende.

L’obiettivo principale dell’accordo è garantire “la corretta valutazione dei dazi doganali e delle altre imposte, compresi il valore in dogana delle merci, la loro origine e la classificazione tariffaria”. Esso offre, inoltre, assistenza in materia di applicazione delle leggi e delle procedure doganali, la regolamentazione e le misure di divieto, nonché la cooperazione per contrastare il contrabbando.

L’accordo entrerà in vigore 90 giorni dopo la sua firma.