Il Fondo Monetario Internazionale ha affermato che lo Sri Lanka sta progettando di rinnovare il sistema fiscale al fine di contrastare la costante erosione della base imponibile avvenuta negli ultimi due decenni.

Il Paese intende presentare al Parlamento una nuova Legge, “l’Inland Revenue Act”, diretta ad ampliare la base imponibile e ad abolire le eccessive esenzioni fiscali, razionalizzando gli incentivi fiscali relativamente all’imposta sulle societá per creare un regime orientato agli investimenti e rafforzando i poteri amministrativi.

Il Fondo Monetario Internazionale ha dichiarato che “l’ulteriore mobilitazione del reddito si baserà su una più ampia riforma del sistema fiscale e dell’imposta sul valore aggiunto”.

Il FMI ha dichiarato che il rapporto tra pressione fiscale e PIL dello Sri Lanka è uno dei più bassi del mondo ed il grado di efficienza fiscale della nazione è inferiore rispetto ad altri Paesi, in particolare per quanto riguarda il regime IVA.