Nel bilancio 2019 del Governo finlandese sono stati previsti una serie di incentivi per incoraggiare gli investimenti nelle azioni di società sia piccole che quotate.

Il bilancio, concordato dal Governo il 29 agosto, indirizza l’amministrazione fiscale finlandese ad elaborare delle linee guida entro la fine dell’anno per consentire ai dipendenti di ottenere azioni del proprio datore di lavoro ad un prezzo inferiore rispetto ad un investitore privato “senza conseguenze fiscali”.

Il bilancio, inoltre, prevede di introdurre un nuovo conto di risparmio azionario privilegiato per gli investitori al dettaglio, consentendo loro di investire in azioni quotate fino ad un importo massimo di 50.000 Euro.