indexIl Ministero sudcoreano per la Strategia e le Finanze ha proposto che, a partire dal 1° gennaio 2016, venga data la possibilita’ ai turisti stranieri di ottenere il rimborso dell’IVA e delle imposte sui consumi individuali presso i negozi duty – free della Corea del Sud.

Allo stato attuale, i turisti stranieri che si recano in Corea del Sud non possono acquistare prodotti esenti da imposta presso i negozi locali e devono, al momento della partenza, presentare i prodotti acquistati e le relative ricevute alla dogana per poter richiedere il rimborso. Ciò ha causato lunghe code per ottenere i rimborsi negli aeroporti.

Il Ministero ha deciso di emettere una bozza di decreto grazie a cui i prodotti comprati dai singoli turisti nei negozi duty-free locali potranno beneficiare di un rimborso fiscale immediato quando il loro prezzo di acquisto è inferiore a KRW200,000 (pari a 172 dollari Usa).

Ai sensi del presente accordo, ad ogni persona sara’ consentito di acquistare prodotti fino a raggiungere il costo complessivo di 1 milione di KRW.

Il turista dovra’ mostrare il proprio passaporto al negozio locale, che a sua volta trasmettera’ in tempo reale i dati del passaporto e le informazioni relative all’acquisto alla dogana.