imagesIl 6 novembre, durante la sua visita a Singapore, il presidente cinese Xi Jinping ha concordato con il Presidente di Singapore Tony Tan di avviare dei negoziati per aggiornare l’accordo di libero scambio in vigore tra Cina e Singapore (CSFTA).

Il CSFTA è stato firmato nel settembre 2008 dopo due anni di negoziati. E’ successivamente entrato in vigore il 1° gennaio 2009, ed e’ stato il primo accordo di libero scambio bilaterale globale che la Cina ha firmato con un altro paese asiatico. Secondo i dati cinesi, la Cina è diventata il più grande partner commerciale di Singapore con un commercio totale tra i due Paesi pari a circa 80 milioni di dollari Usa lo scorso anno.

I negoziati per l’aggiornamento dell’accordo dovrebbero concludersi l’anno prossimo. Secondo quanto previsto dall’accordo di libero scambio attualmente in vigore, Singapore ha già eliminato le tariffe su tutte le merci importate dalla Cina, mentre la Cina annullato il 97,1% dei dazi sulle esportazioni di Singapore. Si prevede che il settore dei servizi di Singapore otterrà importanti vantaggi dal nuovo accordo.

Nel corso della visita, il presidente Tan ha evidenziato che, oltre a migliorare la cooperazione economica bilaterale, l’aggiornamento dell’accordo consentira’ ai Paesi che ne fanno parte di partecipare al contesto economico regionale, come anche l’accordo di paternariato economico globale e l’aggiornamento dell’ASEAN-China Free Trade Agreement”.