chinese-1081891_640In un documento guida del 9 maggio, il Consiglio di Stato ha annunciato l’introduzione di ulteriori misure per aumentare le esportazioni cinesi, tra cui l’ottimizzazione delle politiche di rimborso della tassa sulle esportazioni.

Il Consiglio di Stato ha evidenziato come le condizioni commerciali della Cina rimangano “piuttosto complesse”. Le esportazioni sono in aumento solo del 4,1% su base annua, mentre le importazioni sono diminuite del 5,7%.

Il documento in questione sollecita il Governo cinese ad impegnarsi a migliorare l’attività di promozione delle esportazioni nei vari settori.

Tale impegno consiste nel’introduzione di nuove misure per aiutare le aziende private a diversificare i canali di vendita globali, cosi’ come l’incoraggiamento del commercio elettronico transfrontaliero, in aggiunta alle politiche attualmente in corso, come ad esempio il miglioramento dell’efficacia del sistema di riduzione della tassa all’esportazione.

Le autorità fiscali cinesi hanno gia’ promesso in passato di accelerare il meccanismo per l’ottenimento delle riduzioni fiscali sulle esportazioni, cosi’ come garantirne il pagamento completo e tempestivo, ed espandere i servizi online di rimborso dell’imposta in questione.

Ad esempio, il “Rapporto sui lavori del governo”, adottato dal Consiglio di Stato nel marzo di quest’anno, include, fra le varie misure di incoraggiamento per le aziende coinvolte nel commercio con l’estero, un miglioramento del sistema di riduzione dell’imposta di esportazione.