La Cina prevede di espandere attivamente le importazioni e aprirsi agli investimenti esteri abbassando le tariffe e le imposte, in base al rapporto pubblicato dal Governo in vista della sessione parlamentare annua.

Il Premier Cinese, Li Keqiang, ha dichiarato che le imposte sul reddito delle società e delle persone fisiche subiranno una riduzione di oltre 800 miliardi di Yuan.

La Cina, inoltre, ridurrà le imposte sulle importazioni delle auto e altri beni di consumo.

Per attirare più investimenti stranieri, i profitti reinvestiti in Cina da investitori esteri saranno esenti da imposte.