Skip to main content Skip to search

Archives for Non categorizzato

Regno Unito: il Governo pubblica la guida “no deal” per le scuole ed i college

Sono rimasti solo 45 giorni fino alla Brexit ed il Regno Unito lascerà l’Unione Europea alle ore 23:00 del 29 marzo 2019 per effetto automatico della Legge. Finora, il Governo non è stato in grado di ottenere l’approvazione parlamentare del Withdrawal Agreement e si sta preparando per “un non accordo”. Recentemente ha pubblicato una guida per le scuole ed i college per aiutare le famiglie ad affrontare il no deal.Per quanto riguarda le ammissioni, qualsiasi bambino che vive nel Regno Unito può fare richiesta ed essere ammesso in una scuola in Inghilterra indipendentemente dal suo status di immigrazione e non si deve negare a un bambino il posto sulla base della sua nazionalità o lo stato di immigrazione. Tuttavia, i bambini europei, o appartenenti al SEE, all’EFTA e gli svizzeri dovranno presentare domanda di adesione in base allo schema del Settled Status entro il 31 dicembre 2020 per rimanere oltre tale data. I cittadini irlandesi avranno accesso all’insegnamento in Inghilterra grazie all’accordo Common Travel Area.Coloro che hanno il diritto di residenza nel Regno Unito possono fare richiesta di iscrizione dall’ estero per un posto in una scuola o college, ma le autorità di ammissione e le autorità locali possono sollecitare al richiedente di fornire la prova di residenza nel Regno Unito. I cittadini britannici che rientrano da un paese europeo avranno il diritto di essere accettati in una scuola sulla stessa base come le persone che vivono nel Regno Unito e nello stesso modo di adesso.

Per quanto riguarda il riconoscimento delle qualifiche di insegnamento, attualmente, gli insegnanti dell’UE, SEE, AELS e svizzeri, le cui qualifiche sono state riconosciute prima del 29 marzo 2019 o che hanno presentato domanda per una decisione di riconoscimento prima di quel momento, manterranno tale diritto in caso di “no deal”.

Subito dopo il 29 marzo 2019, l’attuale sistema di riconoscimento reciproco delle qualifiche professionali tra UE, SEE AELS e Svizzera e Regno Unito non sarebbe più valido, i dettagli del nuovo sistema non sono ancora disponibili.

Al momento, viene richiesto alle autorità di regolamentazione professionale del SEE di condividere i dettagli di qualsiasi sanzione o restrizione imposta agli insegnanti. Questo tipo di controllo delle sanzioni o delle restrizioni degli insegnanti da parte delle autorità di regolamentazione SEE non verrà più applicata in caso di “no deal”. Ciò significa che l’Agenzia per la regolazione degli insegnamenti non conserverà più i dettagli di quegli insegnanti che sono stati sanzionati negli stati membri del SEE.La guida statutaria per la salvaguardia dei minori nel campo dell’educazione sarà aggiornata a breve, per raccomandare in futuro come verificare e valutare la competenza professionale dell’insegnante da parte del regolatore SEE.

Se non esiste un accordo di uscita con l’UE, sarà necessario agire prima di viaggiare in una destinazione europea. Ci sono una serie di questioni da tenere presente per insegnanti o studenti, tra cui il passaporto (la validità), l’assicurazione sanitaria e di trasporto. Il Governo ha raccomandato che i progetti Erasmus e European Solidarity Corps continuino ad essere consegnati, e le proposte per l’anno 2019 devono essere presentate come del solito all’Agenzia Nazionale del Regno Unito Call for Proposal, la quale ha emesso di recente ulteriori indicazioni sotto forma di avviso tecnico.

Read more

Regno Unito: il Governo pubblica la guida “no deal” per le scuole ed i college

Sono rimasti solo 45 giorni fino alla Brexit ed il Regno Unito lascerà l’Unione Europea alle ore 23:00 del 29 marzo 2019 per effetto automatico della Legge. Finora, il Governo non è stato in grado di ottenere l’approvazione parlamentare del Withdrawal Agreement e si sta preparando per “un non accordo”. Recentemente ha pubblicato una guida per le scuole ed i college per aiutare le famiglie ad affrontare il no deal.Per quanto riguarda le ammissioni, qualsiasi bambino che vive nel Regno Unito può fare richiesta ed essere ammesso in una scuola in Inghilterra indipendentemente dal suo status di immigrazione e non si deve negare a un bambino il posto sulla base della sua nazionalità o lo stato di immigrazione. Tuttavia, i bambini europei, o appartenenti al SEE, all’EFTA e gli svizzeri dovranno presentare domanda di adesione in base allo schema del Settled Status entro il 31 dicembre 2020 per rimanere oltre tale data. I cittadini irlandesi avranno accesso all’insegnamento in Inghilterra grazie all’accordo Common Travel Area.Coloro che hanno il diritto di residenza nel Regno Unito possono fare richiesta di iscrizione dall’ estero per un posto in una scuola o college, ma le autorità di ammissione e le autorità locali possono sollecitare al richiedente di fornire la prova di residenza nel Regno Unito. I cittadini britannici che rientrano da un paese europeo avranno il diritto di essere accettati in una scuola sulla stessa base come le persone che vivono nel Regno Unito e nello stesso modo di adesso.

Per quanto riguarda il riconoscimento delle qualifiche di insegnamento, attualmente, gli insegnanti dell’UE, SEE, AELS e svizzeri, le cui qualifiche sono state riconosciute prima del 29 marzo 2019 o che hanno presentato domanda per una decisione di riconoscimento prima di quel momento, manterranno tale diritto in caso di “no deal”.

Subito dopo il 29 marzo 2019, l’attuale sistema di riconoscimento reciproco delle qualifiche professionali tra UE, SEE AELS e Svizzera e Regno Unito non sarebbe più valido, i dettagli del nuovo sistema non sono ancora disponibili.

Al momento, viene richiesto alle autorità di regolamentazione professionale del SEE di condividere i dettagli di qualsiasi sanzione o restrizione imposta agli insegnanti. Questo tipo di controllo delle sanzioni o delle restrizioni degli insegnanti da parte delle autorità di regolamentazione SEE non verrà più applicata in caso di “no deal”. Ciò significa che l’Agenzia per la regolazione degli insegnamenti non conserverà più i dettagli di quegli insegnanti che sono stati sanzionati negli stati membri del SEE.La guida statutaria per la salvaguardia dei minori nel campo dell’educazione sarà aggiornata a breve, per raccomandare in futuro come verificare e valutare la competenza professionale dell’insegnante da parte del regolatore SEE.

Se non esiste un accordo di uscita con l’UE, sarà necessario agire prima di viaggiare in una destinazione europea. Ci sono una serie di questioni da tenere presente per insegnanti o studenti, tra cui il passaporto (la validità), l’assicurazione sanitaria e di trasporto. Il Governo ha raccomandato che i progetti Erasmus e European Solidarity Corps continuino ad essere consegnati, e le proposte per l’anno 2019 devono essere presentate come del solito all’Agenzia Nazionale del Regno Unito Call for Proposal, la quale ha emesso di recente ulteriori indicazioni sotto forma di avviso tecnico.

Read more

Regno Unito: il Governo pubblica la guida “no deal” per le scuole ed i college

Sono rimasti solo 45 giorni fino alla Brexit ed il Regno Unito lascerà l’Unione Europea alle ore 23:00 del 29 marzo 2019 per effetto automatico della Legge. Finora, il Governo non è stato in grado di ottenere l’approvazione parlamentare del Withdrawal Agreement e si sta preparando per “un non accordo”. Recentemente ha pubblicato una guida per le scuole ed i college per aiutare le famiglie ad affrontare il no deal.Per quanto riguarda le ammissioni, qualsiasi bambino che vive nel Regno Unito può fare richiesta ed essere ammesso in una scuola in Inghilterra indipendentemente dal suo status di immigrazione e non si deve negare a un bambino il posto sulla base della sua nazionalità o lo stato di immigrazione. Tuttavia, i bambini europei, o appartenenti al SEE, all’EFTA e gli svizzeri dovranno presentare domanda di adesione in base allo schema del Settled Status entro il 31 dicembre 2020 per rimanere oltre tale data. I cittadini irlandesi avranno accesso all’insegnamento in Inghilterra grazie all’accordo Common Travel Area.Coloro che hanno il diritto di residenza nel Regno Unito possono fare richiesta di iscrizione dall’ estero per un posto in una scuola o college, ma le autorità di ammissione e le autorità locali possono sollecitare al richiedente di fornire la prova di residenza nel Regno Unito. I cittadini britannici che rientrano da un paese europeo avranno il diritto di essere accettati in una scuola sulla stessa base come le persone che vivono nel Regno Unito e nello stesso modo di adesso.

Per quanto riguarda il riconoscimento delle qualifiche di insegnamento, attualmente, gli insegnanti dell’UE, SEE, AELS e svizzeri, le cui qualifiche sono state riconosciute prima del 29 marzo 2019 o che hanno presentato domanda per una decisione di riconoscimento prima di quel momento, manterranno tale diritto in caso di “no deal”.

Subito dopo il 29 marzo 2019, l’attuale sistema di riconoscimento reciproco delle qualifiche professionali tra UE, SEE AELS e Svizzera e Regno Unito non sarebbe più valido, i dettagli del nuovo sistema non sono ancora disponibili.

Al momento, viene richiesto alle autorità di regolamentazione professionale del SEE di condividere i dettagli di qualsiasi sanzione o restrizione imposta agli insegnanti. Questo tipo di controllo delle sanzioni o delle restrizioni degli insegnanti da parte delle autorità di regolamentazione SEE non verrà più applicata in caso di “no deal”. Ciò significa che l’Agenzia per la regolazione degli insegnamenti non conserverà più i dettagli di quegli insegnanti che sono stati sanzionati negli stati membri del SEE.La guida statutaria per la salvaguardia dei minori nel campo dell’educazione sarà aggiornata a breve, per raccomandare in futuro come verificare e valutare la competenza professionale dell’insegnante da parte del regolatore SEE.

Se non esiste un accordo di uscita con l’UE, sarà necessario agire prima di viaggiare in una destinazione europea. Ci sono una serie di questioni da tenere presente per insegnanti o studenti, tra cui il passaporto (la validità), l’assicurazione sanitaria e di trasporto. Il Governo ha raccomandato che i progetti Erasmus e European Solidarity Corps continuino ad essere consegnati, e le proposte per l’anno 2019 devono essere presentate come del solito all’Agenzia Nazionale del Regno Unito Call for Proposal, la quale ha emesso di recente ulteriori indicazioni sotto forma di avviso tecnico.

Read more