L’Associazione Europea di Libero Scambio, comprendente la Svizzera, il Liechtenstein, l’Islanda e la Norvegia, ha comunicato che sono in corso le negoziazioni per la conclusione di un accordo di libero scambio con l’Indonesia, in seguito al tredicesimo ciclo di negoziati che si sono tenuti per più di cinque giorni il 10 novembre 2017.

Secondo la dichiarazione rilasciata in seguito agli ultimi colloqui, l’AELS ha dichiarato che le due parti hanno tenuto discussioni costruttive e sostanziali in molte materie durante le negoziazioni, compreso il commercio di beni e servizi; investimenti; i diritti di proprietà intellettuale e le misure commerciali. Ha affermato che sono state discusse anche questioni legali , comprese le disposizioni relative alla risoluzione delle controversie, la concorrenza, le dogane e le norme di origine, la facilitazione del commercio, gli appalti pubblici, la cooperazione e lo sviluppo sostenibile.

I negoziati verso l’accordo di libero scambio hanno avuto inizio nel 2010.

Il commercio di merci tra l’AELS e l’Indonesia ammontava a 3,3 miliardi di Dollari nel 2016. Gli Stati dell’AELS esportavano beni per un valore di 688 milioni di Dollari, con le principali esportazioni di macchinari e apparecchi meccanici, carburanti minerali e prodotti farmaceutici. L’AELS ha importato merci per un valore di 2,6 miliardi di Dollari nel 2016, che comprende principalmente oro, calzature e macchinari elettrici.